Tutti i miei folletti

di e con Maurizio Pleuteri

A volte sei li immobile e senti dei colpi sul ventricolo sinistro

A volte sei li immobile e senti accartocciarsi le budella

E senti la vescica che scoppia, e la palpebra che sbatte

E la voce che ti ritorna in gola, e di colpo poi vorrebbe uscire.

Tranquillo.

Sono tutti i tuoi folletti.

Sono tutti i miei folletti.

 

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *