Domenica 17 novembre_ Due tipe

Duetipe

due asteroidi, due cellule, due mammiferi…fondamentalmente due che si incontranoBodyPart
Un lavoro sull’immediatezza, una raccolta di istantanee dei loro appuntamenti, a volte non voluti ma capitati, delle loro coabitazioni in un territorio/spazio dalla savana al monolocale: senza alcuna concessione all’esposizione narrativa, due tipe alle prese con la vita.
A cura di lucylab.evoluzioni, con Rosina Mariani e Cinzia Severino

Domenica 17 novembre alle 18.30 presso il C.S.A.Baraonda in via Pacinotti 13 a Segrate (MI)

A seguire ci sarà la possibilità di scambiare due chiacchiere con la compagnia durante l’aperitivo a cura de LeCittàSottili

———————————————————————————————

lucylab.evoluzioni si occupa di danza contemporanea, arti performative e videodanza.

Dal 2004, anno della sua fondazione, lucylab si dedica ad un percorso che mette il corpo al centro l’identità umana e fa del movimento lo strumento per esplorare l’individuo. L’indagine motoria, partita da concetti molto semplici relativi a tempo, spazio, fisica applicata al movimento, ha sollecitato alcune domande su aspetti meno espliciti legati al rapporto tra origini, identità e movimento, all’appartenenza dell’uomo al mondo fenomenico della natura ed al suo essere parte di un ecosistema di memorie, emozioni, risonanze, visioni, questioni fondamentali che entrano nel gioco della creazione e nella relazione tra persone e linguaggi dell’arte. Dalla creazione coreografica all’improvvisazione, alla formazione,  l’attività di ricerca e produzione di lucylab si colloca al crocevia dell’incontro tra arte, natura e scienza.

Con la sensazione dell’evoluzione continua dei processi creativi e la curiosità di confrontare la ricerca con soggetti e situazioni specifiche, lucylab.evoluzioni ha prodotto in questi anni spettacoli per il palcoscenico, performance destinate a contesti urbani, spazi museali e site specific, opere di video danza, lavori tra loro molto diversi stimolati dall’incontro con artisti, luoghi, immagini. Le produzioni, leggere e semplici pur se stratificate nei livelli della comunicazione, sono state ospitate da numerosi festival italiani e internazionali, tra cui Festival Danza Estate, Short Formats, Festival della Biodiversità, Festa del Teatro, Festival del Ticino, Il Coreografo Elettronico, Cinemed, InVideo, Festival Internacional y Nacional de Videodanza de Bogotà, Dança em foco. Tra i titoli: “C14 – sulla memoria fisica”, “Moto da luogo”, “Drosophila – clownerie scientifica sul moscerino della frutta”, “Il silenzio degli occhi”, “Acquari”, “Una tigre sul divano”, “Un caffè nella jungla”.

lucylab.evoluzioni  si occupa con grande interesse anche di formazione con due obiettivi: attraverso corsi regolari per danzatori vuole dare un lavoro solido di preparazione tecnica nella danza contemporanea, mentre in seminari tematici rivolti a professionisti e incontri di improvvisazione e sperimentazione aperti a tutti i curiosi del movimento, desidera condividere parti del proprio percorso di ricerca in ambito creativo e performativo.

Il nome lucylab.evoluzioni è un omaggio a Lucy, australopithecus afarensis vissuta 3 milioni e mezzo di anni fa. Il ritrovamento dei suoi resti ha rimesso in discussione alcune questioni fondamentali a proposito dell’evoluzione della specie umana.

lucylab.evoluzioni
Rosita Mariani direttrice artistica / coreografa / danzatrice / coregista
Cinzia Severino danz-attrice / assistente alle produzioni / coregista
Igor Sciavolino compositore / musicista / sound designer
Simone Durante video maker
Elena Marta Grava organizzatrice

collaboratori presenti e passati:
Alberto Vitale Brovarone, musicista, Emilio De Tullio, fotografo, Francesca Telli, danzatrice, Gianluigi Gherzi, drammaturgo, Giorgia Magni, fotografa e scrittrice, Lia Courrier, danzatrice e insegnante, Lorenzo Bucci, light designer, Marta Ciàppina, danzatrice e insegnante, Marta Melucci, danzatrice, Max Reale – ArteV, video editor, Nicola Pilla, fotografo e poeta, Paolo Spotti, light designer, Roberto Lalli, attore e light designer, Stefania Donno, fotografa, Valeria Rabbordi Perversi, grafica

 

 

This entry was posted in Artisti coinvolti, General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *